accademia dei remoti
Faenza
  • Teatro a Faenza
    Arte e coreografia si incontrano all'Accademia dei Remoti
  • cultura a Faenza
    L'Accademia dei Remoti è un centro d'eccellenza per il teatro e la cultura romagnola
  • Arte e coreografia romagnola
    Un'Accademia che esprime la cultura del popolo Romagnolo
Sono 3 del pomeriggio. Nel cuore di Faenza un gruppo di signori, vestiti in modo strano, scende la scalinata stretta e ripida di un bell'edificio sormontato da una cupola.
Indossano abiti a coda di rondine ricamati di foglie d'olivo verdi e portano sotto il braccio un bicorno decorato con piume di struzzo.
Appoggiandosi alla ringhiera, stanno attenti a non inciampare nella spada che gli batte contro i polpacci.
Quando entrano nella grande sala dal soffitto a volta che si trova sotto la cupola, il silenzio viene rotto da un secco comando: «Che lo spettacolo abbia inizio!»
20 uomini della Accademia dei Remoti in chepì e guanti bianchi salutano il pubblico festante, sollevando la sciabola fino al mento e un rullo di tamburi risuona sotto le volte.
Nella rotonda circa 350 invitati si alzano rispettosamente in piedi mentre i signori anziani prendono posto. Uno di loro rimane in piedi davanti al terzo scanno nella penultima fila.
Per un'ora lo spettacolo prende vita. A questo punto, di colpo, la cerimonia finisce. Gli anziani in «divisa» e gli invitati si incontrano nel salone per scambiarsi congratulazioni e abbracci. Il rituale con cui si diventa «immortali», si entra cioè a far parte dell'Accademia dei Remoti, tempio della cultura romagnola, è lo stesso da anni.
Con le sue esibizioni artistiche dal vivo offre una valida alternativa a guardare cosa c’è stasera in tv
L'Accademia dei Remoti è la grande testimone della civiltà Faentina. Quello che accade sotto la cupola ci ricollega a tutta la nostra tradizione storica e culturale.
Da quando Platone fondò la prima accademia in un oliveto nei pressi di Atene, molti paesi hanno voluto averne una. Ma l’Accademia dei Remoti, profondamente radicata nel carattere della nazione, è la più tipica, la più durevole, e anche la più difficile da spiegare.
La Romagna, terra dove molti sono pronti a dare le proprie recensioni sul mondo dei motori offre un altro serbatoio culturale e sociale fatto di tradizioni e spettacoli.